Massimiliano Allegri è soddisfatto dopo il rotondo 3-0 con cui la sua Juventus ha steso la Sampdoria, approfittando così del pareggio del Napoli a Milano. I bianconeri hanno ora un vantaggio di sei punti sulla seconda in classifica, un margine che di certo è confortevole. Non troppo per Allegri che ammonisce subito: “Il Napoli sta facendo un grande campionato e resterà pienamente in corsa fino a che la matematica lo permetterà. Certo, i prossimi due incontri saranno decisivi: prima la trasferta a Crotone contro una squadra che cerca punti salvezza, poi lo scontro diretto. Dobbiamo avere pazienza”.

La stessa pazienza dimostrata oggi per aver la meglio sulla Samp: “Sapevamo che non ci avrebbero reso la vita facile, ma sono contento della reazione dopo la serata di Madrid. Era importante giocare come oggi, lo abbiamo fatto. Douglas Costa decisivo? Beh, mi ha aiutato l’infortunio di Pjanic che mi ha costretto a sostituirlo. Ho provato ad allargare il gioco ed avere così più spazi, è andata bene. Howedes in gol? Ho pensato che questa potesse essere la partita giusta per lui: ha avuto un anno travagliato ma non va dimenticato che era il titolare nella Germania campione del mondo. Il gol lo meritava: è un ragazzo e un professionista stupendo”.