Arturo Vidal è un giocatore del Barcellona: il cileno deve ancora passare le visite mediche (non una formalità visto l’importante infortunio al ginocchio rimediato ad aprile), ma il comunicato ufficiale del club catalano lascia ormai poco spazio ad un eventuale colpo di scena.

Vidal, che a lungo è stato accostato all’Inter e dai nerazzurri sembrava davvero ad un passo fino a qualche giorno fa, è stato pagato 19 milioni di euro più bonus e riceverà un ingaggio davvero niente male per un 31enne: 9 milioni di euro netti a stagione per tre anni, cifre di molto superiori a quelle che poteva garantire l’Inter.

Vidal, vincitore per due volte della Coppa America col suo Cile, sostituirà quindi Paulinho, tornato in Cina dopo appena una stagione nella Liga. “Re Artù” è ormai da 11 stagioni in Europa, le prime quattro con la maglia del Bayer Leverkusen, poi altre quattro con quella della Juventus e le ultime tre con la casacca del Bayern Monaco. Tanti i trofei in bacheca (tra cui quattro scudetti e tre campionati in Germania), non si può certo dire che a Vidal manchi la cosiddetta “mentalità vincente”.

Il Barcellona, intanto, potrebbe chiudere a breve un’altra operazione a centrocampo: l’argentino Banega, ex Inter e proveniente dal Siviglia.