Non è stata un’intervista banale quella rilasciata da Gigi Buffon a Sky nel dopo-partita tra Juventus e Milan. Il capitano bianconero ha sì “giustificato” i tifosi di casa per quanto riguarda i fischi (definiti nella norma in un contesto sportivo e soprattutto civile) ma li ha duramente rimproverati per quelli rivolti a Khedira e ad altri giocatori della Juve.

Attorno alla metà del secondo tempo, dopo un passaggio sbagliato, lo Stadium ha mugugnato e fischiato il centrocampista tedesco. Non la prima volta, considerato che è una situazione che si trascina ormai da qualche settimana e che, come ricorda il portiere della nazionale, riguarda anche lui stesso e altri componenti della difesa come Benatia e Chiellini.

“I tifosi della Juventus si distinguono per essere sempre lì a sostenere, per rendere tutto l’ambiente compatto. E’ ora di dimostrarlo, visto che siamo ad aprile e siamo in gioco su tre fronti. Khedira non starà attraversando un grandissimo momento, ma è un professionista che fa la differenza e che è stato determinante a far esultare gli stessi tifosi che oggi lo fischiano”, le parole di Buffon. In basso vi mostriamo il video completo dell’intervista dove, tra l’altro, parla anche di Cristiano Ronaldo e della rivincita di Cardiff…