Prima della sfida fra Empoli e Juventus, il direttore generale bianconero Beppe Marotta, ha parlato ai microfoni di Premium Sport, oltre alla gara odierna si è parlato molto anche di mercato.

[adinserter block=”8″] [adinserter block=”11″]

Si inizia con Marcelo Brozovic: “Brozovic un’idea per gennaio? Brozovic è un giocatore dell’Inter, per questo non credo proprio che si farà. E’ un giocatore che devono tenersi stretto, molto stretto“.

Su Dybala ed un ipotesi di ritorno per Morata: “Normale che Dybala  ha un carico di responsabilità e pressione alta, la via del gol e’ la conferma dell’autostima, ha le qualità per essere tra i migliori al mondo, il gol e’ importante ma fa prestazioni che aiutano centrocampo ed attacco, importantissimo per l’economia del gioco. Morata? Dal punto di vista calcistico è una suggestione, il rapporto con lui e’ ottimo, a Torino ha trovato un ottimo habitat, in tanti vorrebbero Morata, ma al momento non c’è nulla“.

Chiusura su Mino Raiola e Matuidi: “Raiola non è un tesserato della Juventus, abbiamo già le nostre, può dire quello che pensa e sta alla stampa controbattere quelle che non sono verità, lui ha visione ampia e può fare le sue valutazioni. L’obbligo della società e’ puntare a grandi obiettivi se non li raggiungi non è una sconfitta. Matuidi? Possiamo puntare grandi obiettivi, puoi non centrarliSe la proprietà del PSG decide di non venderlo non è mancanza di esperienza ma un dato di fatto“.
[adinserter block=”12”]

CONDIVIDI