Siamo alla stretta decisiva: l’Inter accelera per consegnare un organico completo e pronto a lottare per tre competizioni a Luciano Spalletti. Oggi il tecnico toscano ha ammesso che serve ancora qualcosina per essere competitivi ai massimi livelli, dando comunque piena fiducia al d.s. Piero Ausilio che sta portando avanti una campagna acquisti davvero di alto profilo.

Ausilio si è recato in Cina, a Nanchino, dove ha incontrato i vertici di Suning per avere l’ok e sbloccare due trattative che farebbero compiere ai nerazzurri un ulteriore salto di qualità: Vidal e Vrsaljko.

Per il primo ci dovrebbe essere stato già un primo contatto, come riporta la “Bild”, considerato che “casualmente” Ausilio ha fatto scalo proprio a Monaco di Baviera prima di partire per la Cina. Lì ha sondato il terreno col Bayern Monaco per capire quali siano le condizioni su cui far partire la trattativa per Vidal, e i riscontri sono stati positivi. Vidal, lo ricordiamo, è in scadenza tra un anno e i bavaresi sono intenzionati a cederlo in questa sessione di mercato.

Per Vrsaljko servirà un investimento ancora maggiore con tutta probabilità: l’Atletico Madrid vuole 30 milioni cash e Suning dovrebbe aver dato l’ok all’operazione: a quel punto l’Inter si ritroverebbe una rosa davvero di livello top.