Una campagna acquisti finora davvero di grande livello quella dell’Inter: dopo gli arrivi di De Vrij, Nainggolan, Asamoah e Lautaro Martinez, i nerazzurri hanno praticamente chiuso anche per Matteo Politano. Ausilio, però, sa che la rosa deve essere completata: ecco allora che per il ruolo di terzino destro spuntano due nomi di assoluto valore che alzerebbero a dismisura il livello della difesa.

Il primo è quello di Sime Vrsaljko, da tempo nel mirino del Napoli e sempre vicino al ritorno in Italia. L’Atletico Madrid è aperto alla cessione, il croato potrebbe liberare prezioso spazio per il tetto salariale, pericolosamente vicino. Attorno ai 30 milioni l’affare si può chiudere, il problema è che l’Inter continua a proporre la “solita” formula del prestito con diritto di riscatto. E, almeno per il momento, l’Atletico non ne vuole sapere.

L’altro grande nome, per certi versi anche più suggestivo, è Alessandro Florenzi. Inutile sottolineare che il terzino della nazionale è legatissimo alla sua Roma, al momento però il rinnovo di contratto (che scade nel 2019) è ancora in alto mare. La differenza tra la richiesta di Florenzi e il club giallorosso è ancora sostanziosa, l’Inter potrebbe approfittarne. A queste condizioni la Roma non potrebbe chiedere più di 20-25 milioni di euro, sarebbe un vero affare per i nerazzurri.