L’Inter continua a programmare il futuro tenendo sott’occhio diversi calciatori che si stanno mettendo in mostra nelle categorie inferiori. E’ il caso del giovane nord-coreano Kwang-Song Han, una delle grandi rivelazioni del campionato di Serie B: il giovanissimo attaccante (è un classe ’98) è in forza al Perugia ed ha ben impressionato anche sabato pomeriggio, nel match che gli umbri hanno pareggiato a Cremona (3-3). Ricordiamo che Han è di proprietà del Cagliari, pronto già a pregustare una plusvalenza coi fiocchi.


Gli osservatori che fanno capo a Sabatini ed Ausilio nella giornata di ieri stanno seguendo anche il centrale di difesa Marco Varnier, un altro classe ’98 che è nel giro della Nazionale Under 21 e che è in forza al Cittadella. A Brescia, invece, si sta guadagnando sempre più spazio la punta della Guinea Equatoriale, Jose Machin (in arte Pepin): scuola Roma, l’attaccante è andato anche a segno lo scorso sabato nella partita vinta dai lombardi, 3-0, in casa del Pescara di Zeman.

A proposito di Sabatini: il capo dell’area tecnica dell’Inter è volato a Nanchino per fare il punto della situazione con l’altro club di Suning, lo Jiangsu. Allo stesso tempo dovrebbero essere definiti i dettagli per il passaggio in nerazzurro, il prossimo gennaio e in prestito per sei mesi, del centrocampista brasiliano Ramires, tesserato per il club cinese.