Lautaro Martinez sarà un giocatore dell’Inter a partire dal prossimo luglio e per i prossimi cinque anni, fino al 30 giugno 2023. Il giovane centravanti argentino ha espresso il desiderio di giocare coi nerazzurri (che erano in lizza con Real Madrid e Atletico Madrid) e il Racing Avellaneda, che ne detiene il cartellino, ha di fatto confermato l’operazione.


Il presidente del club, Victor Blanco, ha inoltre aggiunto qualche particolare sul trasferimento: “Il ragazzo ci ha chiesto di essere ceduto all’Inter. L’operazione è stata già definita, andrà via per 33 milioni di dollari (siamo nell’ordine dei 27 milioni di euro) ma cercheremo di strappare qualcosina in più considerato che nel suo nuovo club avrà una clausola rescissoria di 90 milioni di euro”.

Le cifre fornite da Blanco sono leggermente differenti da quelle di cui parla Zarate, procuratore di Martinez: “Al 99% giocherà nell’Inter, si trasferirà in cambio di 25 milioni di dollari (qualcosina in più di 20 milioni di euro)”. 


Entrambi, però, sono d’accordo su un aspetto: il 20enne meriterebbe di essere convocato per i Mondiali in Russia. Blanco ne è certo: “Lo vedo bene al fianco di Messi, può fare come Suarez al Barcellona e dare numerose varianti tattiche”. Zarate conferma: “Fossi in Sampaoli lo porterei senza alcun dubbio in Russia”.