Il centrocampo sarà il reparto dell’Inter che a gennaio dovrebbe subire i maggiori cambiamenti. Sembra ormai certo l’arrivo (anche se solo in prestito fino al termine della stagione) di Ramires, ma Spalletti potrebbe aver chiesto nomi in grado di garantire ancora maggior qualità alla manovra nerazzurra.


La questione è diventata enormemente d’attualità anche dopo le parole di Joao Mario che, in un’intervista di un paio di giorni fa, aveva espressamente aperto ad un trasferimento (già da gennaio) al PSG, complice anche lo scarso minutaggio di cui sta godendo quest’anno. L’Inter ha effettuato lo scorso anno un grosso investimento per portare il portoghese a San Siro: 40 milioni di euro + 5 di bonus, quinquennale al giocatore. Ed è per questo che Sabatini non può certo permettersi una grossa minusvalenza soprattutto con gli attuali problemi dovuti al fair play finanziario.

Ecco allora che da Parigi giunge una voce interessante: il club capitolino sarebbe interessato ad uno scambio (quasi alla pari, ci sarebbe un conguaglio a favore dell’Inter) con Pastore. L’argentino è al sesto anno in Francia, col passare del tempo – complici anche diversi problemi fisici – ha perso spazio in prima squadra. Resta però un talento cristallino che Sabatini, tra l’altro, adora dai tempi di Palermo. Vedremo se sarà una trattativa fattibile.