L’Inter è praticamente ad un passo dal chiudere il quarto acquisto di una campagna estiva finora di primissimo rilievo. Dopo Lautaro Martinez, De Vrij e Asamoah, i nerazzurri stanno per abbracciare anche Radja Nainggolan.

Per il centrocampista belga la Roma dovrebbe aver accettato l’ultima offerta recapitata da Ausilio: 24 milioni cash più i cartellini di Davide Santon e il giovane Zaniolo, centrocampista 19enne della Primavera. Al “ninja”, invece, sarà fatto firmare un contratto valido fino al 2022 con un ingaggio di tutto rispetto per un 30enne, pari a 4.5 milioni di euro a stagione.

Nainggolan ritroverà così Spalletti con cui ha vissuto probabilmente le migliori stagioni della sua carriera. Il tecnico toscano, a sua volta, già lo scorso anno fece il nome dell’ex Cagliari per rinforzare il centrocampo dell’Inter ma alla fine non se ne fece nulla. Stando a quanto riferiscono diverse fonti si starebbe aspettando soltanto l’ufficialità di questo trasferimento.

Il passaggio di Nainggolan all’Inter darà inoltre il via libera definitivo per l’arrivo di Javier Pastore alla Roma: per l’argentino, come vi abbiamo già riferito, Monchi pagherà circa 20 milioni più bonus (si arriverebbe a 24). Praticamente verrà reinvestita la stessa somma che si incasserà dalla cessione del belga, confermando i ristretti margini di manovra finanziari dovuti alle limitazioni del FPF.