E’ Milan Skriniar una delle sorprese più belle di questo inizio di stagione per l’Inter. Il centrale slovacco, arrivato quest’estate proveniente dalla Sampdoria, ha presto smentito le perplessità di rito che accompagnano giovani calciatori al primo impatto con un grande club.

Le sue prestazioni non sono passate inosservate: al di là di qualche errore sporadico, Skriniar è stato uno dei più costanti nel rendimento, guadagnandosi gli elogi di tutto l’ambiente, compreso Spalletti. Quasi scontato che le sirene di altri importanti club europei cominciassero a farsi sentire. Il primo grande nome accostato a quello del 22enne slovacco è stato quello del Barcellona.

Oggi Skriniar ha chiarito quello che è il suo pensiero e i suoi obiettivi nell’immediato: “Non mi interessa di quello che si dice, io voglio giocare solo con l’Inter e riportarla in alto dove merita di stare. E’ questo quello che mi interessa al momento. Il mio inizio all’Inter? Sono contento, ma è importante che la squadra vinca”. 

Il discorso poi cade su quello che potrebbe diventare l’obiettivo stagionale: “Lo scudetto? E’ presto, abbiamo giocato solo 12 partite. Ma a fine campionato vogliamo essere dove siamo ora…”.