Notizia decisamente rilevante quella che sta circolando in queste ore: la Lazio sarebbe sul punto di rinnovare il contratto a Stefan De Vrij. E’ utile sottolineare da subito che l’attuale accordo col difensore olandese scade nel giugno prossimo: dettaglio che ha ovviamente scatenato l’interesse di diversi top club italiani ed europei, allettati dalla possibilità di prelevare a zero uno dei centrali più forti a livello continentale.


Tare, come facile immaginare, sta provando da diversi mesi a prolungare l’attuale accordo, con l’obiettivo di non perdere De Vrij senza monetizzare. L’accordo potrebbe arrivare in extremis e, stando alle ultime notizie, dovrebbe essere ufficializzato nella giornata di lunedì.

De Vrij avrebbe accettato la proposta di 2.5 milioni di euro all’anno più bonus (il totale si aggirerebbe sui 3 milioni), con scadenza fissata nel 2019 o nel 2020. La chiave della trattativa era comunque la clausola rescissoria: alla fine il punto d’incontro tra club e entourage del calciatore si sarebbe trovato sui 25 milioni di euro. Considerato che la cifra non è altissima, lo scenario di una sorta di tacito accordo per una cessione a giugno più o meno a quel prezzo è più che concreto. In ogni caso si tratta di un segnale decisamente positivo anche in vista della seconda metà di stagione che vedrà la Lazio ancora impegnata su diversi fronti e a caccia di un piazzamento tra le prime quattro in campionato.