Potrebbe essere Diego Reyes, difensore in forza al Porto, l’erede di Stefan De Vrij alla Lazio. Il tormentone relativo al (finora mancato) rinnovo del forte centrale olandese non si è ancora chiuso: nonostante fino a 2-3 settimane fa si profilava un accordo in extremis per evitare al club capitolino di perderlo a zero (è in scadenza il prossimo giugno), ad oggi le trattative sembrano nuovamente ancorate. E, come le regole permettono, De Vrij potrebbe aver già trovato un accordo con un altro club.

Insomma, ad oggi al 90% il difensore andrà via a parametro zero, una clamorosa occasione persa per i biancocelesti che perdono un pilastro dell’undici di Inzaghi senza ricavarne un centesimo. Tare, comunque, è già al lavoro per trovare il sostituto e il prescelto dovrebbe essere il messicano Reyes.

Il classe ’92 è reduce da due stagioni consecutive in prestito in Spagna (prima alla Real Sociedad, poi all’Espanyol) mostrando buone doti in marcatura. Reyes, tra l’altro, nonostante la giovane età vanta già una cinquantina di presenze in nazionale.

Come sempre accade nelle trattative col club portoghese, il vero ostacolo è il Porto, abituato a vendere a peso d’oro i propri “gioielli”. Decisiva, allora, sarà la volontà del messicano di misurarsi in un campionato più competitivo di quello lusitano.