Il Milan è il Milan e per questo motivo la Sino-Europe, il gruppo cinese futuro proprietario del club, prevede di far tornare il Diavolo fra le prime cinque squadre del mondo con un ricco calciomercato. Dopo il closing, previsto per novembre, partirà il piano di rilancio della società rossonera.

[adinserter block=”8″] [adinserter block=”11″]

Come scrive la Repubblica, l’obiettivo principale della nuova proprietà è aumentare immediatamente i ricavi grazie a sponsorizzazioni provenienti dall’oriente ed in particolare dalla Cina. Si passerebbe dagli attuali 70 milioni a 140, ma non è tutto: l’ambizioso progetto rossonero è arrivare nel giro di qualche anno ad avere un fatturato da 500 milioni di euro, in modo da avvicinare il club lombardo ai colossi europei come Barcellona e Real Madrid.

Del piano cinese farebbe parte anche uno stadio nuovo esclusivamente rossonero, seguendo le orme della Juventus e dei principali campionati esteri, argomento sul quale l’Italia è molto indietro. Ovviamente una parte importante l’avrà l’aspetto tecnico: entro il 2018 si punta al ritorno in Champions e già a gennaio sarà caccia ai top player per rinforzare la squadra.
[adinserter block=”12″]

CONDIVIDI