Il primo derby della stagione è alle porte, ma presto Milan e Inter potrebbero sfidarsi anche fuori dal terreno di gioco. Durante la sessione di calciomercato invernale, infatti, si potrebbe aprire la corsa a Niccolò Barella. 


Il centrocampista del Cagliari, fresco di convocazione in Nazionale per la doppia sfida di qualificazione ai Mondiali, è ormai una delle realtà del nostro campionato. Classe ’97, Barella si sta imponendo a furia di ottime prestazioni e un’umiltà che ha dimostrato anche a Coverciano: “Ha voglia di imparare, deve continuare così”, il coro unanime dei senatori che ha consacrato ulteriormente il giovane talento dei sardi.

Barella ha un contratto col Cagliari fino al 2021 ma è indubbio che le sue caratteristiche fanno pensare ad una cessione che potrebbe arrivare molto prima. Chissà, anche a gennaio. Sulle sue tracce ci sarebbero infatti le due milanesi, alla perenne ricerca di un centrocampista che possa svolgere egregiamente le due fasi. Barella è proprio questo tipo di giocatore: un recuperatore di pallone (in campionato, ad oggi, solo Minlinkovic-Savic gli è davanti) e allo stesso tempo un incursore alla Nainggolan capace di far valere la sua più che buona tecnica.


Il Milan, in particolare, è alla ricerca di un vice-Kessie con Jankto e Duncan che ad oggi sembrano le piste più fattibili.