Milan, Atletico Madrid e Valencia stanno per dar vita a un triangolo di mercato decisamente interessante. Sul piatto finiscono tre centravanti che, per diversi motivi, non sono ritenuti indispensabili per la prossima stagione.

In casa rossonera farà le valigie Nikola Kalinic: arrivato la scorsa estate con tante aspettative dopo l’esperienza alla Fiorentina, in realtà il croato è stato una delle grandi delusioni di quest’annata. Si è ritrovato a giocarsi il posto con Cutrone (finendo spesso relegato in panchina) e di gol se ne sono visti davvero pochi. Kalinic ha già trovato l’accordo con l’Atletico Madrid (contratto fino al 2021 a 3 milioni annui) che lo preleverà in prestito con obbligo di riscatto. I “colchoneros” attendono solo l’ufficialità del passaggio di Gameiro al Valencia.

A quel punto anche l’altro club spagnolo potrebbe liberare il grande obiettivo del Milan in questa fase di calciomercato: Simone Zaza. Il centravanti della nazionale arriverebbe ancora con la formula del prestito con obbligo di riscatto, anche se la sua esperienza in Spagna non è stata del tutto deludente. Nonostante il ruolino non sia stato di certo esaltante, Zaza è riuscito comunque ad entrare nei cuori dei tifosi del Valencia grazie alle sue doti agonistiche che mette sempre in campo.