Il Milan avrebbe praticamente chiuso l’ingaggio di Ivan Strinic per la prossima stagione. A cinque giorni dalla chiusura della sessione invernale di calciomercato, la dirigenza rossonera è già attiva per allestire la rosa per il 2018-19: il primo colpo potrebbe quindi essere proprio il terzino sinistro croato, attualmente sotto contratto con la Sampdoria.


Strinic, 30 anni, è passato in blucerchiato la scorsa estate, proveniente dal Napoli. All’ombra del Vesuvio arrivò nel gennaio del 2015 ma, complice anche l’esplosione di Ghoulam, non è mai stato impiegato con continuità, soprattutto durante la gestione Sarri (in totale sono 39 le apparizioni ufficiali in azzurro, contando tutte le competizioni). Con la Sampdoria ha firmato poi un contratto annuale con opzione fino al 2020 ma Giampaolo non lo considera un titolare: sono nove le presenze in questo campionato, di certo non quello che si aspettava il nazionale croato.

Con la maglia del suo paese ha racimolato 41 presenze e probabilmente parteciperà ai prossimi Mondiali. Considerato il contratto in scadenza, il Milan ha lavorato sotto traccia e se lo è praticamente assicurato per luglio, a costo zero. Il club rossonero ha già chiesto il permesso alla Sampdoria (che ha in mano la già citata opzione di rinnovo) per trattare direttamente col giocatore, l’ufficialità dell’affare potrebbe arrivare già nelle prossime settimane.