Mentre gli occhi di tutti gli appassionati sono rivolti alla sessione di calciomercato invernale del Napoli, quando il club partenopeo sarà chiamato a sostituire gli infortunati Ghoulam e Milik, in realtà Giuntoli sta guardando anche oltre.


Come ormai tutti sanno, questa dovrebbe essere l’ultima stagione al Napoli di Pepe Reina, il cui contratto è in scadenza nel giugno prossimo. Lo spagnolo ha scelto di restare all’ombra del Vesuvio per tentare di vincere il tanto sospirato Scudetto anche in presenza di un’offerta vantaggiosa del PSG. Lo stesso De Laurentiis ha rinunciato a poco meno di 10 milioni di euro (una bella cifra per un 35enne) per non privare lo spogliatoio di un elemento cardine.

A giugno, però, il Napoli si butterà alla ricerca dell’erede di Reina. Mentre una delle ipotesi principali è quella di Geronimo Rulli, in forza alla Real Sociedad ma con diritto di “recompra” del Manchester City, nelle ultime settimane prende sempre più corpo l’opzione Rui Patricio.


Per la verità già in estate il 25enne portiere dello Sporting Lisbona e della nazionale portoghese era stato accostato al Napoli, ma non se ne fece nulla. Le recenti buone prestazioni in Champions League anche contro la Juventus avrebbero fatto crescere le quotazioni del lusitano.