Sempre più calda la pista che porta a Sime Vrsaljko: il Napoli vuole riportare il croato in Serie A per sostituire l’infortunato Ghoulam e per garantirsi un “terzo titolare” sulle fasce in difesa. Non sarà una trattativa semplice, si sapeva. Ad oggi l’Atletico Madrid non ha necessità di vendere un calciatore che è impiegato con frequenza da Simeone, considerato anche che Juanfran sembra lontano dalla miglior forma.


In ogni caso oggi sono arrivate anche le prime dichiarazioni di Cerezo, presidente del club spagnolo: “Non escludo che De Laurentiis si faccia vivo a gennaio per Vrsaljko, ma ad oggi non c’è alcun contatto e noi non abbiamo intenzione di privarcene. Se poi dovesse arrivare una richiesta del giocatore allora vedremo…”.

In realtà sembra che il Napoli abbia addirittura già trovato l’accordo con l’entourage dell’ex Sassuolo: i partenopei sarebbero pronti a garantire 2.4 milioni di euro netti a stagione che, con bonus non complicati da conseguire, diventerebbero 3 milioni annui. Un’offerta importante che dimostrerebbe l’intenzione concreta da parte di Giuntoli di portare Vrsaljko all’ombra del Vesuvio. Resta, ovviamente, lo scoglio Atletico: gli spagnoli sono intenzionati almeno a recuperare l’investimento fatto due anni fa (20 milioni di euro), ad oggi De Laurentiis non va oltre i 14. E’ l’inizio di una trattativa?