Lunga ed interessante intervista quella concessa da Aurelio De Laurentiis ai microfoni del Corriere dello Sport. Il presidente del Napoli ha parlato molto del calciomercato, rivelando numerosi dettagli sulle trattative che vedono coinvolto il club azzurro: “Per Fabian Ruiz siamo vicini a chiudere, manca l’ok del giocatore che potrebbe arrivare a breve. Su Leiner, invece, siamo nel pieno della trattativa. Ci servono due portieri, un esterno destro basso bravo a difendere e due centrocampisti nel caso partissero Jorginho ed Hamsik. E non dimentichiamo che abbiamo preso già Verdi: con noi Simone sarà più sereno e farà grandi cose. Il portiere? Non abbiamo fretta. Navas ha esperienza, Areola è molto bravo, Meret mi piace ma coi Pozzo sai già che sparano cifre illogiche. E per Chiesa ho offerto 50 milioni ma Della Valle ha paura di una rivoluzione a Firenze…”.

De Laurentiis poi parla anche delle possibili cessioni: “Non siamo una società da depredare, probabilmente siamo più forti di quanto si possa pensare. Jorginho al City? Se ne sta occupando Giuntoli, io sono venuto incontro al club inglese. Credo ci siano buone probabilità che l’affare si chiuda. Hamsik? Sono stato a cena con lui e col suo agente e mi hanno avvisato che avrei presto ricevuto un’offerta da un club cinese: per ora non ho sentito nessuno. Koulibaly, come Zielinski e Rog, sono fuori dal mercato, inavvicinabili”.