Il Napoli e Matteo Politano oggi sono più vicini: è questo il resoconto di una giornata fondamentale nella trattativa che potrebbe portare l’esterno d’attacco all’ombra del Vesuvio.


Le settimane caratterizzate dalla netta chiusura del Sassuolo per la cessione del giocatore alla fine potrebbero avere un epilogo inaspettato. Il pressing costante del classe ’93 verso il d.s. Carnevali si è unito a un importante rilancio del Napoli dal punto di vista economico e tecnico. Un’offerta che, a questo punto, potrebbe far vacillare il club emiliano.

Oggi c’è stato anche l’incontro in Lega tra De Laurentiis e Squinzi: il Napoli ha messo sul piatto 23 milioni di euro più il prestito semestrale (o di 18 mesi) di Ounas. Proprio quest’ultimo dettaglio potrebbe essere ancora più decisivo della somma, comunque considerevole, considerate le difficoltà del Sassuolo di trovare un eventuale sostituto.


L’apertura del Sassuolo è testimoniata anche da un altro dettaglio decisamente rilevante: nella trattativa si sarebbe inserita a sorpresa la Juventus per quella che può essere considerata a tutti gli effetti un’azione di disturbo.

Vanno considerati altri due dettagli: oggi ha effettuato le visite mediche Amin Younes, proveniente dall’Ajax e preziosa alternativa ad Insigne, mentre è stato ceduto Giaccherini, al Chievo. Due operazioni in attesa dell’ufficialità che potrebbero essere il preludio all’arrivo di Politano a Napoli.