Per Andrea Agnelli arriva un inaspettato appoggio dopo le roventi dichiarazioni nel dopo Real Madrid-Juventus. E’ Aurelio De Laurentiis a confermare alcune accuse pesanti del numero 1 del club bianconero.

Il presidente del Napoli ha oggi toccato diversi temi, partendo proprio dalla proposta di portare il VAR anche nelle competizioni europee: “E’ un’eccellenza italiana e non si capisce perché non dovrebbe essere utilizzata anche in Europa. Nel calcio, quindi anche nella UEFA o nella FIFA, ci sono dei poteri forti che hanno paura di perdere il controllo di determinate situazioni. Le critiche di Agnelli a Collina? Non sapevo di questo dettaglio, confermo comunque tutto. In passato il signor Collina decise l’eliminazione del Napoli in Europa, tutto questo perché io parlo da uomo libero e senza condizionamenti”.

Il discorso non poteva poi non cadere su un tema di stretta attualità dal punto di vista tecnico, come il rinnovo contrattuale di Maurizio Sarri: “Se resta anche per la prossima stagione? A me risulta che abbia un contratto fino al 2020. Certo, la clausola si può togliere e può anche rescindere. Ma preferisco sedermi ad un tavolo e parlare, affrontare tutti gli argomenti. Io sono disponibile 24 ore su 24, anche se sono negli Stati Uniti il fuso orario non è un problema”.