E’ definitivamente sfumato, in serata, il sogno Luka Modric per l’Inter: i nerazzurri avevano ancora una residua speranza per veder arrivare a Milano il fuoriclasse croato del Real Madrid, ma il club campione d’Europa ha fermamente stoppato ogni tentativo del club italiano.

Modric ha incontrato nuovamente Florentino Perez nella giornata di oggi. Non ha ottenuto il via libera, nonostante la sua intenzione di lasciare il Real Madrid dopo aver vinto tutto sia stata ribadita. Perez ha sempre affermato che l’unico modo per vedere Modric lontano dal Real Madrid è pagare la clausola rescissoria da 700 milioni di euro. E lo ha ribadito oggi: d’altronde lasciar partire anche il miglior giocatore degli ultimi Mondiali, dopo gli addii di Cristiano Ronaldo e Zidane, sarebbe stato troppo.

Che le speranze dell’Inter si fossero ridotte al lumicino era chiaro da giorni. Ieri sera, dopo la sconfitta in Supercoppa Europea contro l’Atletico, il d.t. del Real, Butragueno, aveva lanciato un ulteriore segnale: “Non c’è possibilità che Modric vada via, Luka è felice di continuare con noi”.

Che sia felice o meno non è dato saperlo. Di certo il rinnovo di contratto che il Real Madrid gli dovrebbe garantire a breve, con ingaggio a 10 milioni di euro netti all’anno, gli strapperà un sorriso.