Gigi Buffon è stato ospite di Oscar Farinetti, nella sua tenuta di Fontanafredda a Serralunga d’Alba, ed ha parlato nuovamente del suo futuro immediato, divenuto ormai uno dei temi più appassionanti delle ultime settimane: smetterà? Continuerà a giocare fino agli Europei del 2020?


Le correnti di pensiero sono molte, la stessa Juve appare piuttosto enigmatica sul tema nonostante Marotta quest’anno ha deciso di puntare da subito su Szczesny, ritenuto (probabilmente a ragione) un sostituto all’altezza in caso di ritiro del capitano.

Insomma, gli scenari sono apertissimi, anche in chiave Nazionale come hanno dimostrato le recenti parole di Gigi Di Biagio. Il ritiro, che sembrava scontato fino a qualche settimana fa, ora non è poi così certo e lo conferma lo stesso Buffon: “Finché avrò voglia di soffrire e combattere andrò avanti. Con la società il rapporto è splendido, a fine anno capiremo insieme quante energie ancora avrò e se sarà quindi il caso di continuare. Quello che però mi rende particolarmente sereno in questa fase della mia carriera è la consapevolezza di aver dato tutto, al Parma, alla Juve, alla Nazionale e al calcio, anteponendo sempre gli interessi del gruppo ai miei personali. La passione che mi ha accompagnato nei primi anni ha fatto via via spazio agli obiettivi e alle sfide da affrontare”.