La Juventus in versione carrarmato è praticamente inarrestabile: col 2-0 all’Atalanta la striscia di vittorie in campionato si allunga ad 11, senza contare che nel 2018 i bianconeri non hanno mai subito un gol in campionato. Numeri strabilianti che, però, non sono ancora sufficienti per Max Allegri.

Il tecnico della Juventus ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del match con l’Atalanta: “Devo fare ancora una volta i complimenti ai miei ragazzi, affrontare l’Atalanta non è mai facile: è una grande squadra, molto fisica, non era semplice portare a casa la vittoria. Il +4 sul Napoli? Guai a ritenere la partita chiusa. Loro sono ancora lì e c’è ancora lo scontro diretto in programma. Ora dobbiamo pensare alla Spal che è in un buon momento: dovremo affrontare la gara con determinazione e solo così avremo buone probabilità di vincere”.

Allegri poi analizza anche le prestazioni di alcuni singoli: Higuain in versione assist-man? E’ una sorta di regista offensivo per noi, è importantissimo anche in queste vesti. Dybala invece sta recuperando la condizione e si vede. Benatia? Mi sono arrabbiato perché ha rischiato il rosso, ma ha avuto solo un momento di nervosismo”. 

Chiusura sui sorteggi di Champions League: “Chi eviterei? Sono otto anni che pesco sempre il Barcellona, ora ne farei volentieri a meno…”.