L’Inter mantiene l’imbattibilità in campionato anche dopo la trasferta di Torino. 0-0 il finale contro la Juventus, dal punto di vista del risultato è un punto prezioso: “Se mi avessero detto ad inizio campionato che avremmo vinto a Roma e pareggiato a Napoli e in casa della Juve avrei firmato subito”, queste le parole di Luciano Spalletti che è consapevole dei grandissimi risultati ottenuti dai suoi ragazzi in questo inizio di stagione.


Spalletti però non è soddisfatto al 100%: “Il punto è ottimo, non è facile uscire indenni da uno stadio come questo. Ma avremmo dovuto avere una cattiveria diversa. In alcuni frangenti ci siamo accontentati di fare possesso palla, poi siamo andati in difficoltà quando abbiamo cominciato a sbagliare in uscita. La sensazione è che avevamo quasi timore: eppure dobbiamo capire che ci siamo meritati sul campo tutto quello che abbiamo ottenuto, qualcuno forse non ha capito ancora quanto siamo cresciuti”.

L’obiettivo, quindi, resta quello di lottare per lo scudetto fino alla fine: “Abbiamo pareggiato a Napoli e Torino ma dico senza problemi che avremmo potuto vincere tutte le partite e dobbiamo chiederci perché non l’abbiamo fatto. C’è tutto per ottenere il massimo e dobbiamo provarci sempre. Anche stasera potevamo portare a casa la vittoria, proprio come la Juve“.