A distanza di sei anni dall’ultima partita trasmessa (fu la fnale del 2012 tra Bayern Monaco e Chelsea), la Champions League torna sulla RAI. La televiisione pubblica ha infatti raggiunto un accordo con Sky (che detiene i diritti per il prossimo triennio, con l’Europa League) per mandare in chiaro, il mercoledì, la miglior partita delle due italiane coinvolte. In totale, come ormai molti di voi già sapranno, saranno quattro le nostre rappresentanti nella fase a gironi, a partire dalla prossima stagione. Nel pacchetto, inoltre, sono presenti anche semifinali, finale e Supercoppa Europea.

La giornata di oggi, comunque, è stata movimentata sul fronte diritti tv. Ancora la Rai, ad esempio, ha acquisito le partite della nazionale fino al 2022: amichevoli, qualificazioni europee, qualificazioni mondiali e Nations League con l’Italia protagonista andranno in diretta sulla tv pubblica. Tra l’altro, a proposito di qualificazione, verranno trasmesse anche le migliori 27 partite, più gli highlights degli incontri non scelti.

Sky, dal suo canto, ha comunicato di aver comprato i diritti per gli Europei del 2020, quello che sarà “itinerante” e che si aprirà a Roma: sarà quindi la seconda volta consecutiva che l’emittente satellitare trasmetterà la rassegna continentale. Saranno 51 i match totali che andranno sulla pay-tv, 24 di essi in esclusiva assoluta.