Simpatico (almeno non per il diretto interessato) siparietto quello che ha visto oggi protagonista Antonio Conte e un inviato de “Le Iene”. Nella conferenza stampa a Stamford Bridge, l’allenatore italiano ha ricevuto in dono una maglia del Manchester United autografata da Jose Mourinho: “Al mio amico Antonio”, questa la frase che il tecnico dei red devils ha riservato al suo acerrimo rivale.


Sì, perché i due non si sono risparmiati stoccate e accuse (in alcuni casi anche pesanti) negli ultimi mesi. Una sorta di rissa verbale a distanza che, ovviamente, ha fatto la fortuna dei tabloid inglesi.

In ogni caso, Mourinho è riuscito almeno a prendere più alla leggere il servizio delle Iene, accettando di firmare la maglia quando nei giorni scorsi l’inviato si era presentato a Manchester con questa richiesta. Non è andata esattamente così a Londra.


Conte, dopo aver visionato (e abbozzato qualche sorriso) il filmato, è cominciato ad apparire insofferente, evitando il contatto visivo col giornalista. Quando poi gli è stata lasciata la maglia sul tavolo e gli è stato chiesto se voleva tenerla, l’ex c.t. della nazionale ha risposto in modo laconico: “Puoi anche riprenderla, tienila tu”. Pace fatta tra Mourinho e Conte? nemmeno per sogno…