Non mancheranno le discussioni, nelle prossime settimane, sul passaggio milionario di Philippe Coutinho dal Liverpool al Barcellona. Nella giornata di ieri il club catalano ha ufficializzato l’arrivo del brasiliano in cambio di 160 milioni di euro (120 “fissi” + 40 legati a bonus ancora non specificati), un acquisto che era stato vicino a concretizzarsi già la scorsa estate.


Insomma, i tifosi dei “reds” hanno alla fine dovuto ingoiare il rospo, nonostante qualche giorno fa proprio il club inglese si era reso protagonista di un altro trasferimento record, stavolta in entrata, quello di Van Dijk (dal Southampton) per 85 milioni di euro.

Il club ha voluto in qualche modo alleviare la delusione dei tifosi, annunciando un rimborso per tutti coloro che hanno una maglia del Liverpool col nome di Coutinho stampato sul retro. La maglia deve essere giocoforza quella di quest’anno: i tifosi dovranno consegnarla in un qualsiasi store del club inglese e in cambio riceveranno un buono da 50 sterline, circa 60 euro, spendibile fino alla fine di maggio.


Una bella iniziativa ma che di certo non salva Klopp da una perdita davvero rilevante in campo, col Liverpool che – lo ricordiamo – è sì attardato in campionato ma resta in corsa in Champions League. Coutinho è volato già in Spagna dove oggi assisterà al match dei suoi nuovi compagni di squadra, impegnati al Camp Nou contro il Levante.