Beppe Marotta, a.d. della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport poco prima della partita, poi stravinta dai bianconeri contro il Sassuolo (7-0). Marotta ha parlato anche delle “provocazioni” che negli ultimi giorni sono arrivate da Napoli: il duello scudetto comincia a farsi incandescente, anche sul piano mediatico. Per chi non lo sapesse, De Laurentiis ieri, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, ha parlato di potere della famiglia Agnelli anche al di là dell’aspetto economico, lasciando poi intendere un’intromissione nell’affare (sfumato) Politano.

Se devo rispondere in modo ironico, diciamo che De Laurentiis da buon uomo di cinema è proprio un burlone. Ma devo anche dire che queste frecciatine non ci toccano affatto, anzi ci danno la carica”, dice Marotta che poi affonda il colpo contro il presidente del club partenopeo: “Noi siamo abituati a questo genere di episodi, ogni anno è così e non c’è solo il Napoli tra le nostre rivali. Sono insidie che dobbiamo affrontare periodicamente. Se poi volete anche una risposta più seria, allora cito il filosofo tedesco Schopenhauer che diceva: ‘quando parlano di te devi capire quello che non sei tu ma quello che sono gli altri’. Ecco, posso dire che in questa frase c’è davvero tutto“.