Il futuro di Gigi Buffon resta ancora avvolto nel mistero. Se fino a qualche settimana fa il ritiro dall’attività agonistica sembrava praticamente certo, col passare del tempo comincia a farsi sempre più concreta l’ipotesi di un ripensamento.

Lo ha fatto intendere anche il procuratore del capitano e portiere della Juventus, Silvano Martina, che questa mattina è intervenuto in diretta su RMC Sport: “Per quanto mi riguarda lo vedo pronto per giocare altri due anni. Ma ciò dipenderà soltanto da lui, da come si sentirà e se avrà ancora il fuoco sacro dentro di sé. E’ importante però sottolineare che vuole essere protagonista e non vuole ruoli da comparsa”.

Insomma, lo scenario è aperto a ogni tipo di soluzione. In caso di ritiro per Buffon sarebbero comunque tante le opzioni disponibili: “Con la Juve c’è un rapporto d’amicizia, lui non ha mai preteso aumenti anche a fronte di importanti offerte dall’estero. Ha tante idee, vedremo se saranno più utili nel club o nella Nazionale. Dispiace solo leggere certi commenti, soprattutto via social: l’errore col Tottenham avrebbe potuto commetterlo anche da giovane, eppure in molti si sono divertiti a sparare sentenze. Basteranno due grandi parate e poi tornerà ad essere il numero uno in assoluto. Diciamo che i calciatori oggi non sono proprio ben visti…”.