E’ soddisfatto, Luciano Spalletti, per il pareggio (0-0) che la sua Inter ha portato a casa nel derby col Milan. Un punto che dimezza la distanza dal terzo posto occupato dalla Roma (-1), raddoppia quella dal quinto della Lazio (+2) e che, soprattutto, di fatto elimina dalla corsa Champions i rossoneri (-8 a 8 giornate dalla fine).


Il tecnico toscano sembra godersi, finalmente, una squadra che riesce ad esprimersi su buonissimi livelli: “Ad inizio anno, nonostante vincessimo sempre, ero piuttosto critico coi miei perché non giocavamo bene. Oggi vedo una squadra diversa, abbiamo consapevolezza di essere forti, i ragazzi sanno dove vogliono arrivare. Se ci sono altri calciatori che potrebbero rendere di più in altre posizioni come Brozovic? Sì, credo di sì. I margini ci sono, ma bisogna fare in fretta. Ad esempio dobbiamo provare ad entrare in area di rigore con più uomini e, al tempo stesso migliorare alcune decisioni in alcuni frangenti di gioco”.

Tornando all’analisi della partita, a Spalletti viene chiesto un parere sul pareggio a reti bianche: “Meritavamo di più? Sono discorsi che lasciano il tempo che trovano, così come le polemiche su alcune decisioni arbitrali. Dovevamo avere più cattiveria, tre punti oggi contro il Milan sarebbero stati molto importanti. L’errore di Icardi nel finale? Può capitare ma dispiace”