Il tecnico del Milan, Vincenzo Montella, è intervenuto ai microfoni di Sky dopo la partita persa al San Paolo, contro il Napoli. 2-1 il finale a favore dei partenopei ma i rossoneri, dopo aver sofferto molto nella prima parte, hanno dimostrato grande personalità nella ripresa, comandando a lungo il gioco.


E’ mancata soprattutto la finalizzazione, ed è questo il maggior cruccio di Montella: “Abbiamo avuto grande continuità di gioco nel secondo tempo, è mancata la fase conclusiva. Ed è in questo aspetto che dobbiamo migliorare velocemente. Abbiamo giocato contro una squadra che è ad un livello altissimo, può decidere le partite in qualsiasi momento con la qualità che ha a disposizione. Noi siamo nel pieno di un lungo processo di crescita, normale dopo la rivoluzione estiva. Nonostante ciò, oggi poteva benissimo starci il pareggio…”.

Montella ha anche commentato alcune scelte particolari nella formazione iniziale, una su tutte Borini terzino: “Volevamo metterli in difficoltà su quella fascia e dare allo stesso tempo maggior libertà a Suso. Contro il Napoli non puoi permetterti di difendere a tre, e passare a cinque sarebbe stato troppo prudente. Romagnoli per Rodriguez? Ho scelto in base alla partita da impostare, con me Rodriguez ha sempre giocato…”.