Per molti potrebbe essere il classico granello di sabbia (in questo caso assomiglia più a una pietra di grosse dimensioni…) che potrebbe far saltare gli ingranaggi: l’infortunio di Faouzi Ghoulam rischia di essere una sorta di “sliding door” nella stagione del Napoli.

Come ormai molti di voi già sapranno, l’algerino si è procurato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro durante la sfida di Champions League contro il Manchester City. Una diagnosi impietosa a cui è seguita l’operazione, effettuata lo scorso venerdì: per il forte terzino sinistro, che con Insigne forma la temibile “catena di sinistra” del Napoli, resterà lontano dal campo per almeno cinque mesi. Insomma, stagione praticamente finita.

Eppure c’è da pensare sempre in positivo e oggi una nota apparsa sul sito ufficiale del club partenopeo prova a risollevare gli animi dei tifosi. Ghoulam è stato dimesso da Villa Stuart dopo aver effettuato i classici esami post-operatori e ha cominciato ufficialmente la riabilitazione. L’algerino già nel pomeriggio si è recato a Castelvolturno dove ha preso inizio la lunga fase di recupero, con la supervisione dello staff medico degli azzurri.

Il Napoli, intanto, spera che la sosta per le nazionali possa consentire a Mario Rui di acquistare una forma decisamente migliore di quella mostrata domenica scorsa a Verona, contro il Chievo.