Non dovrebbe essere nulla di grave l’infortunio subito ieri sera da Dries Mertens nelle battute finali della partita vinta (2-0) dal Napoli a Benevento. Il forte centravanti belga era stato vittima di un intervento duro di Djimsiti ed era stato costretto ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco. Già ieri sera, però, cominciavano a circolare indiscrezioni positive sullo stato di salute della sua caviglia sinistra.

Caviglia che non si è gonfiata eccessivamente e che non starebbe creando particolari fastidi a Mertens. La dimostrazione lampante è che oggi il belga non è stato sottoposto ad esami strumentali, considerato anche che il dolore è molto minore rispetto a ieri sera.

Allo stesso tempo, però, il Napoli ha diramato un comunicato ufficiale, parlando di distorsione di primo grado alla caviglia sinistra e assicurando che Mertens verrà valutato domani, alla ripresa degli allenamenti.

Insomma, al momento la sua presenza nel big-match di sabato sera contro la Lazio, al San Paolo, non sembra essere in dubbio. Nel caso in cui Mertens non dovesse farcela, è praticamente impossibile vedere Milik in campo, considerato che il polacco sta rientrando nel gruppo a piccoli passi.

L’eventuale soluzione d’emergenza per Sarri sarebbe Callejon centravanti e l’utilizzo di Zielinski (o Rog) nel ruolo di esterno destro.