Marek Hamsik è destinato a continuare la sua splendida avventura calcistica al Napoli. Lo slovacco, divenuto questa stagione miglior marcatore di sempre del club partenopeo, non ha nascosto nelle ultime settimane la possibilità di un clamoroso addio, con destinazione Cina.

Nelle ultime ore, però, la svolta. Dopo che De Laurentiis qualche giorno fa aveva parlato di un prezzo rialzato fino a 40 milioni, l’entourage di Hamsik ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui si mette probabilmente la parola fine a questa trattativa: “Hamsik resta al Napoli al 95%: la prossima settimana verrà diramato un comunicato per spiegare i motivi di questa scelta”.

Detto della situazione di Callejon e Albiol, le cui clausole scadranno il 30 giugno e che potrebbero entrambi rimanere all’ombra del Vesuvio, resta da capire anche quale sia stato il ruolo di Carlo Ancelotti per la conferma di Hamsik. Per i soliti beninformati il nuovo allenatore del Napoli avrebbe sin da subito mostrato tutto il suo apprezzamento al capitano, proponendogli anche un cambio di ruolo che avrebbe stuzzicato lo slovacco. Hamsik potrebbe agire alla Pirlo nel nuovo centrocampo del Milan e fare allo stesso tempo da chioccia per i tanti giovani che affollano il reparto. Insomma, un doppio ruolo che potrebbe segnare gli ultimi anni di carriera di un grande incursore.