Sarà una prima assoluta, in molti sensi, quella della Nazionale italiana il 28 maggio a San Gallo, al Kybunpark. Sarà in quell’occasione che gli azzurri affronteranno per la prima volta in assoluto l’Arabia Saudita, nazionale che tra l’altro sarà protagonista del match d’apertura dei Mondiali contro i padroni di casa della Russia. Ma sarà quasi certamente anche la prima del nuovo c.t. che, con tutta probabilità, dovrebbe essere Roberto Mancini.

Oggi la FIGC ha ufficializzato il programma delle amichevoli che vedranno impegnata l’Italia tra il 28 maggio e il 4 giugno. Dopo la prima uscita contro l’Arabia Saudita gli azzurri saranno di scena a Nizza, all’Allianz Riviera, dove affronteranno la temibile Francia. Il mini-ciclo si chiuderà il 4 giugno all’Allianz Stadium di Torino dove invece verrà sfidata un’altra grande nazionale esclusa dal Mondiale, l’Olanda.

Capitolo c.t.: oggi Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha confermato che manca pochissimo all’annuncio del nuovo commissario tecnico. Probabilmente l’ufficialità arriverà anche prima del termine ultimo previsto il 20 maggio prossimo. Mancini è ormai d’accordo su tutto con la Federazione, il 20 maggio (data della fine del campionato) potrebbero essere resi noti anche i dettagli del nuovo contratto. Il 26 maggio, poi, ci sarà la finale di Champions League e solo dopo partirà il nuovo corso della nazionale italiana.