Decimo successo in undici giornate per il Napoli di Maurizio Sarri (6.5) che continua a guidare la classifica di Serie A. Gli azzurri hanno steso al San Paolo il Sassuolo allenato dall’ex Bucchi, con un netto 3-1, dando l’impressione anche di poter controllare a proprio piacimento quando e come portare il match dalla loro parte.


Dopo la fantastica doppietta al Genoa nel turno infrasettimanale, si è nuovamente messo in mostra Dries Mertens che, oltre al gol semplice a porta vuota, ha offerto una prestazione di alto livello: 7 il voto che gli ha regalato la Gazzetta dello Sport. La stessa valutazione è stata data anche a Ghoulam, ad oggi il miglior terzino sinistro in Italia e probabilmente tra i top 3 in Europa.

Il migliore in campo è stato però Allan: 7.5 il voto al brasiliano, autore del gol dell’1-0 e in un periodo di forma davvero straordinario. Quantità e qualità in mezzo al campo. Ben oltre la sufficienza anche Jorginho e capitan Hamsik (che si è visto con maggior continuità in zona gol), così come Insigne e Callejon, artefici del gol del 2-1 su cui Consigli è stato protagonista in negativo: per i quattro c’è un bel 6.5 in pagella.


Reina, Maggio (alla terza presenza da titolare in stagione) e Albiol non vanno oltre il 6, così come il generoso Rog entrato nel finale per Callejon. Il croato ha di solito un buon impatto sui match, non come Zielinski che col suo 5.5 è risultato essere il peggiore dei suoi con Vlad Chiriches, spesso impreciso nel palleggio e nelle chiusure.