Miralem Pjanic è sempre più vicino a lasciare la Juventus. I bianconeri sarebbero pronti a cedere il bosniaco per una cifra monstre, 100 milioni di euro. Di fatto, il costo del cartellino di Cristiano Ronaldo.

Per Pjanic, su cui nelle scorse settimane sembravano esserci anche Psg, Barcellona e Chelsea, il Manchester City ha deciso di fare all-in: i campioni d’Inghilterra sono rimasti scottati dal caso Jorginho, che all’ultimo ha preferito seguire Sarri proprio al Chelsea, e hanno messo sul tavolo una cifra tonda che ha fatto ovviamente vacillare Marotta.

Intendiamoci, la Juventus non cede nessuno a meno che sono gli stessi giocatori a chiedere di partire. E sarà così anche con Pjanic. Il bosniaco ha ricevuto un’offerta d’ingaggio da capogiro: otto milioni di euro a stagione per i prossimi quattro anni, più di quanto alla Juventus percepiscono Higuain e Dybala. La Juventus proverà comunque a convincere l’ex Roma a restare, probabilmente ritoccandogli l’ingaggio verso l’alto per raggiungere i 6 milioni di euro stagionali.

Nel caso in cui Pjanic dovesse essere ceduto sono tre le ipotesi per sostituirlo: Milinkovic-Savic sarebbe ovviamente il profilo ideale ma Lotito continua a chiedere 150 milioni per il cartellino. Su Rabiot e Kovacic servirà il sì di Allegri che, ovviamente, in cabina di regia vuole un elemento di assoluta affidabilità.