Nei giorni scorsi si è fatto un gran parlare del possibile trasferimento di Paul Pogba al PSG. Il tutto nonostante il club transalpino possa presto trovarsi una sanzione della UEFA per non aver rispettato i termini del Fair Play Finanziario e che una possibile sanzione potrebbe arrivare proprio limitando il mercato dei capitolini.

In ogni caso si tratterebbe di un affare davvero complicato da gestire, considerati anche gli oltre 100 milioni di euro sborsati due estati fa dallo United per assicurarsi il ritorno del francese all’Old Trafford. Pogba è tra l’altro reduce da una stagione in chiaroscuro durante la quale più volte è stato anche relegato in panchina dal tecnico portoghese.

Proprio Mourinho, però, potrebbe essere la chiave della permanenza del francese a Manchester. L’ex tecnico di Inter e Real Madrid ha dichiarato: “Credo che Pogba resti allo United, è una mia sensazione. Lui non ha mai espresso il desiderio di voler cambiare squadra, non ho mai neppure parlato dell’argomento col suo agente né ci sono stati contatti con altri club”.

Insomma, parole che potrebbero essere anche di circostanza ma che al momento chiudono la possibilità di cessione di Pogba al PSG. Con buona pace di Al Khelaifi e del PSG.