La Premier League regala sorprese e risultati ad effetto anche nel sesto turno, che si apre con la nettissima vittoria del Manchester United sul Leicester.

[adinserter block=”8″] [adinserter block=”11″]

Ad Old Trafford finisce 4-1 per i Red Devils che a fine primo tempo sono già avanti di quattro reti per effetto dei gol di Smalling al 22′, Mata al 37′ , Rashford al 4o’ e del primo gol di Pogba dopo il suo ritorno in Inghilterra al 42′. Gol della bandiera delle Foxes di Gray al 60′.

Cede di schianto il Chelsea nel derby con l’Arsenal, all’Emirates finisce 3-0 per i Gunners, che chiudono la pratica già nel primo tempo grazie ai gol di Sanchez e Walcott nei primi 14′ e di Ozil al 40′. Seconda sconfitta consecutiva in campionato per i Blues.

Cade a sorpresa l’Everton sul campo del Bournemouth, decide il gol di Stanislas al 23′. Vince invece il Tottenham che, con la doppietta di Son, passa in trasferta col Middlesbourgh, a cui non basta il gol di Gibson. Goleada per il Liverpool che ad Anfield Road rifila 5 reti al malcapitato Hull City, per i Reds segnano Lallana, Mane, Coutinho e doppietta su rigore di Milner, per gli ospiti segna Meyler.

Continua la marcia inarrestabile del Manchester City, sei vittorie in sei partite. In Galles contro lo Swansea finisce 3-1, apre Aguero, momentaneo pareggio di Llorente, poi di nuovo il Kun su rigore e Sterling regalano il successo a Guardiola.

Grande rimonta del Crystal Palace, che sotto di 2-o sul campo del Sunderland (doppietta di Defoe), si impone per 3-2 con i gol di Ledley, McArthur e Benteke. Finisce 1-1 tra Stoke City e WBA, padroni di casa avanti con Allen e pareggio degli ospiti al 90′ con Rondon.

Oggi si gioca West Ham-Southampton, chiude il Monday Night Burnley-Watford.
[adinserter block=”12″]