Quattro punti nelle ultime due partite: il Milan vuole proseguire a Cagliari la sua rincorsa all’Europa League, obiettivo minimo (vista la classifica) stagionale. Gattuso durante la sosta ha di certo puntato sulla condizione fisica dei suoi, dimostrazione ne è l’utilizzo quasi scontato di due degli uomini più in difficoltà nell’ultimo periodo.


Parliamo di Biglia e Kalinic che andranno a prendere il posto di Montolivo e Cutrone per provare a dare un volto diverso ad una stagione fin qui di certo deludente. Kalinic, in attacco, sarà accompagnato da Suso e, soprattutto, Calhanoglu, altro elemento chiamato al riscatto e ad una seconda parte di campionato in linea con le aspettative.

A centrocampo, invece, saranno Kessie e Bonaventura ad accompagnare Biglia. In difesa non dovrebbero esserci dubbi sui 4 davanti a Donnarumma: Abate (ricordiamo che Conti è ancora out ai box), Bonucci, Romagnoli e Rodriguez.


In casa Cagliari pochi ballottaggi per Lopez: Farias (Sau e Cossu in panchina) farà coppia con Pavoletti in attacco, considerata la squalifica di Joao Pedro. Confermatissimo il trio di centrocampisti centrali composto da Ionita, Cigarini e Barella, mentre in difesa dovrebbe partire titolare Pisacane a discapito di Andreolli. Attesa anche per Faragò, sulla destra, una delle sorprese del campionato dei sardi.