La 26esima giornata si chiude (almeno provvisoriamente) col posticipo di lunedì sera tra Cagliari e Napoli, al Sant’Elia. Gli azzurri sono reduci dall’eliminazione in Europa League per mano del Lipsia, nonostante la bella prova in Germania con uno 0-2 finale che ha aumentato i rimpianti per la scellerata partita d’andata.

La truppa di Sarri si rituffa in campionato e ha la possibilità di allungare sulla Juventus, ancora a -1 dopo il match rinviato con l’Atalanta per neve. Il tecnico toscano dovrebbe scegliere gli undici “titolarissimi”, anche se qualche dubbio c’è ancora.

Il primo, e più rilevante, è legato allo strepitoso momento di forma di Zielinski, coinciso con un periodo d’appannamento di Hamsik: potrebbe essere questa la mossa a sorpresa in Sardegna, mentre va monitorata fino all’ultimo la situazione legata al piccolo infortunio di Mario Rui.

Il portoghese ha accusato un problema alla pianta del piede durante il match col Lipsia: si è allenato in gruppo in questi giorni e dovrebbe scendere in campo. E’ in allerta Maggio che tornerebbe così titolare con Hysaj spostato a sinistra. In tal senso è da sottolineare anche la prima convocazione di Milic, il terzino sinistro croato ingaggiato a parametro zero la scorsa settimana per sopperire, almeno numericamente, all’infortunio di Ghoulam. Per Milik, invece, rientro ancora rinviato.