Ultima partita, prima dello scontro diretto di domenica contro il Napoli, per la Juventus. I bianconeri sono chiamati a difendere a Crotone i 6 punti di vantaggio in classifica sui partenopei e lo faranno senza tre pedine importanti nello scacchiere di Allegri.

Oltre a De Sciglio (probabilmente stagione finita per il terzino ex Milan) e Pjanic, Allegri deve rinunciare anche a Mario Mandzukic, col croato che peraltro sta attraversando un periodo di grande forma dal punto di vista realizzativo.

Al centro dell’attacco, così, ci sarà ancora Gonzalo Higuain: al di là delle prestazioni un po’ sottotono nell’ultimo periodo, in molti pensavano ad un’esclusione iniziale dell’argentino, diffidato e quindi a rischio squalifica per il Napoli. Allegri ha però detto a chiare lettere di avere intenzione di utilizzare da subito il suo centravanti. Alle sue spalle Dybala e Douglas Costa.

La Juventus si schiererà ancora col 4-3-2-1, con Bentancur in cabina di regia accompagnato da Matuidi e probabilmente Marchisio (turno di riposo per Khedira). Riposerà anche Chiellini, considerato anche che Barzagli è tornato a disposizione del tecnico toscano. Al centro della difesa, comunque, ci dovrebbero essere Benatia e Rugani, con Lichtsteiner e Alex Sandro sugli esterni. Da segnalare il ritorno tra i convocati di Bernardeschi.