Dopo la vittoria a Torino, contro la Juventus, il Napoli si rituffa in campionato e sarà di scena a Firenze, in quella che può essere considerata la trasferta più ostica per gli azzurri in questo finale di stagione. L’armata di Sarri ha già conquistato tutti con gioco e risultati, vedremo se sarà in grado di sprintare anche in queste ultime giornate, delicatissime anche dal punto di vista mentale.

Il tecnico toscano potrebbe riproporre in blocco gli undici che hanno steso la Juve allo Stadium. I principali dubbi riguardano comunque i due polacchi, Milik e Zielinski, che scalpitano per una maglia da titolare.

In particolare è il centravanti ex Ajax che potrebbe essere la mossa a sorpresa nell’undici iniziale del Napoli contro la Fiorentina. Milik ha già dimostrato di essere pienamente recuperato dal punto di vista fisico, è risultato decisivo anche in zona gol. Complice il periodo non felice di Mertens, Arek potrebbe avere un’importante occasione.

Discorso simile per Zielinski, tornato nuovamente brillante come ad inizio stagione. Il periodo d’appannamento di Hamsik, sostituito anche domenica scorsa, potrebbe convincere Sarri a scegliere l’ex Udinese, ma ad oggi è forte il sospetto che il centrocampo sarà il solito, con Allan e Jorginho a completare la mediana.