La brutta sconfitta in Europa League contro l’Arsenal è stata una doccia fredda per il Milan di Gattuso, lanciatissimo in campionato dove ha vinto sei delle ultime sette partite. Il tecnico calabrese ha evidentemente visto chiari segnali di stanchezza di alcuni suoi “fedelissimi” e per la partita di Marassi, contro il Genoa, è orientato ad effettuare qualche cambio.

Il primo a pagare la brutta serata di giovedì è Patrick Cutrone: il giovane bomber è sembrato appannato, al suo posto ci sarà Nikola Kalinic che aveva cominciato la stagione coi galloni da titolare. Il croato sarà affiancato dai confermati Suso e Calhanoglu. Proprio l’ex Bayer Leverkusen era uno dei più “a rischio” per una maglia da titolare ma gli acciacchi di Calabria potrebbero agevolarlo.

Nel ruolo di terzino destro, infatti, potrebbe essere riproposto Fabio Borini, altrimenti destinato a prendere il posto di Calhanoglu nel tridente. L’altra grande novità prevista per la partita col Genoa è il possibile rilancio di Riccardo Montolivo: sarà lui a prendere in mano le redini del centrocampo rossonero, con Lucas Biglia che quindi osserverà un turno di riposo. In difesa confermata la coppia centrale composta da Bonucci e Romagnoli (in difficoltà con l’Arsenal), a sinistra ci sarà Rodriguez ma da segnalare il ritorno tra i convocati di Antonelli.