La 33esima giornata di Serie A parte con l’anticipo tra Inter e Cagliari. Martedì sera, al Meazza, i nerazzurri proveranno a rompere il digiuno da gol (tre partite a secco) e soprattutto tornare alla vittoria. I tre punti significherebbero terzo posto momentaneo, a +2 su Lazio e Roma che saranno poi impegnate mercoledì.

Il pareggio con l’Atalanta ha lasciato l’amaro in bocca ma ha confermato che questa rosa può rendere anche con un altro sistema di gioco. Il 3-4-2-1 provato da Spalletti ha lasciato buone sensazioni e l’intenzione del tecnico toscano è quello di riproporlo anche contro il Cagliari.

In cabina di regia, quindi, dovrebbe esserci nuovamente Brozovic, supportato da Gagliardini; sulle fasce, invece, torneranno ad agire Cancelo e Santon, quest’ultimo tra i migliori in campo a Bergamo, sabato sera. La difesa, come dicevamo, sarà quindi a tre: D’Ambrosio, Miranda e Skriniar sono cresciuti col passare dei minuti contro l’Atalanta, vedremo se anche contro i sardi daranno buoni segnali in questo senso in vista del futuro.

Icardi, come sempre, sarà il centravanti e sarà nuovamente appoggiato da Ivan Perisic e Rafinha. Se il croato è stato bersagliato dai suoi tifosi per i numerosi errori sotto porta, lo spagnolo è in netta crescita dal punto di vista fisico e comincia davvero a fare la differenza in campo.