La Juventus è chiamata a fare punti col Barcellona per evitare l’aggancio in classifica dello Sporting Lisbona, anche se i portoghesi resterebbero comunque dietro per gli scontri diretti a sfavore. Contro il Barcellona, domani sera allo Stadium, i campioni d’Italia avranno la possibilità di chiudere il discorso qualificazione, certa in caso di vittoria.


E’ per questo che Allegri si affiderà ai suoi migliori uomini, a partire dai 4 di attacco: assieme a Cuadrado, Mandzukic e Higuain ci sarà Paulo Dybala, escluso in più di un’occasione di recente. L’argentino resta un pezzo fondamentale per la Juve del futuro, vedremo se ripartirà proprio dalla gara che, la scorsa stagione, lo consacrò agli occhi del mondo intero.

Dybala sarà titolare anche perché il suo sostituto naturale, Bernardeschi, è out per un affaticamento muscolare. Sempre fuori, invece, Lichtsteiner, non iscritto nelle liste Uefa. A destra, in difesa, tornerà De Sciglio che proprio all’andata aveva rimediato un brutto infortunio. A centrocampo scelti quasi obbligate con Matuidi e Pjanic, mentre Barzagli, Chiellini ed Alex Sandro, come dovrebbero difendere l’area in cui è impegnato l’immancabile Gigi Buffon.