Si disputa all’Olimpico di Roma la finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan. I bianconeri, che ormai hanno in pugno il settimo scudetto consecutivo, proveranno a conquistare il trofeo per la quarta volta di fila.

Allegri ha provato a mischiare un po’ le carte in allenamento. Higuain, ad esempio, è stato schierato tra le riserve, mentre Sturaro (ormai recuperato dall’infortunio) era tra i centrocampisti titolari. Alla fine le variazioni rispetto alle ultime formazioni schierate in campionato dovrebbero essere poche: Cuadrado sarà nuovamente schierato come terzino destro, al centro dovrebbe tornare Benatia (al fianco di Barzagli) e in avanti potrebbe essere nuovamente escluso Dybala. Mandzukic, Douglas Costa e, appunto. Higuain, comporranno il tridente d’attacco.

Pochissime variazioni anche per Gattuso e il suo Milan, reduce da due vittorie di seguito in campionato che hanno consolidato il sesto posto dei rossoneri. Il tecnico calabrese, considerata l’assenza di Biglia, confermerà il giovane Locatelli in cabina di regia, con Bonaventura e Kessie ai suoi lati. L’unica variazione di rilievo sarà Calabria al posto di Abate come terzino destro nella linea di difesa a quattro, mentre Patrick Cutrone parte decisamente in vantaggio su Kalinic e Andre Silva per una maglia da titolare al centro dell’attacco.