La Juventus chiude il campionato davanti al proprio pubblico: l’unico anticipo del sabato dell’ultima giornata di Serie A vede impegnati proprio i sette volte campioni d’Italia contro il già retrocesso Verona.

Allegri ha concesso una settimana di riposo ai suoi ragazzi che avranno nelle gambe solo l’allenamento che effettueranno oggi a Vinovo. Il tecnico toscano è intenzionato a concedere l’applauso dello Stadium ai titolari, dando però spazio soprattutto a coloro che l’anno prossimo non ci saranno più.

Scontata, e non potrebbe essere altrimenti, la presenza tra i pali di Buffon che ieri ha annunciato l’addio al club bianconero, probabile che anche altri due partenti (entrambi a parametro zero) come Lichtsteiner ed Asamoah siano titolari in difesa. Al centro, viste le indisponibilità di Chiellini e Howedes si va verso la coppia Benatia-Barzagli.

A centrocampo, inoltre, potrebbe essere la volta di Marchisio: il “principino” è tentato dall’idea di una nuova esperienza all’estero, soprattutto se dovesse restare Allegri, ma il legame con la maglia è fortissimo ed al momento è difficile fare ipotesi. Con lui, in mezzo al campo, Pjanic e Matuidi.

Per le tre maglie in attacco al momento sembrano favoriti Dybala e Mandzukic a supporto di Higuain. Inutile sottolineare che le candidature di Cuadrado, Douglas Costa e Bernardeschi sono comunque sul tavolo di Allegri.